Come creare una rete di vendita in 5 step

come creare una rete di vendita

3 MIN DI LETTURA

Si sa, la vendita offre ampie possibilità di successo, anche se non tutti se ne appassionano e lo scelgono come lavoro della propria vita.

Infatti, nel mondo della vendita c’è un elevato turnover e questo può essere un grosso problema quando hai bisogno di una rete vendita professionale, per vendere il tuo prodotto o servizio!

E data la rigidità dell’attuale mercato del lavoro, l’inserimento di nuovi talenti non è mai stato così importante!

Tuttavia, l’implementazione di tecniche e strategie per abbreviare la via del successo dei nuovi arrivati non avviene mai!

Ad esempio, la maggior parte dei direttori vendite non prepara e non segue alcun processo di inserimento (di onboarding). Semplicemente, si attivano solo dopo che il venditore è stato assunto.

Quindi ecco dei suggerimenti per inserire dei nuovi talenti nella tua rete vendita o crearne una se ancora non c’è l’hai:

  1. Innanzitutto definisci il tempo minimo e massimo che deve avere l’intero processo di inserimento per ogni venditore. 
  2. Chiarisci i primi 10 comportamenti o compiti che la persona dovrà eseguire e di cui è responsabile. 

In questa fase, ti suggerisco di non concentrarti sui risultati, ma sui comportamenti.

Allo stesso tempo è fondamentale che ogni persona nuova comprenda quali sono questi comportamenti e che impatto avranno sui loro profitti.

Ad esempio, in base alla tua situazione potresti scegliere di far entrare nel team coloro che sono in grado di creare delle buone relazioni in breve tempo, o coloro che imparano e applicano le tecniche di vendita durante la trattativa e per come eseguono il tuo sistema di vendita.

  1. Imposta una cadenza di coaching. 

L’ideale sarebbe dedicare i primi venti giorni al coaching individuale per stabilire un modello di comportamento, per poi eseguire dei check di coaching settimanali per i 90 giorni successivi.

Tieni presente che una sessione efficace è sempre una conversazione individuale, incentrata su come il venditore può raggiungere i suoi obiettivi personali più importanti – e non si svolge mai in un contesto di gruppo.

  1. Stabilisci obiettivi settimanali.

Il processo di definizione degli obiettivi è una delle chiavi per aiutare il venditore a mantenere un forte senso di autostima.

Il compito del direttore, del manager o del coach, è quello di aiutare il venditore a concentrarsi ogni settimana sullo sviluppo di tre nuovi obiettivi professionali e due obiettivi personali e di impegnarsi a raggiungerli ogni settimana.

  1. Costruisci un ciclo di feedback.

Questo vuol dire aiutare il venditore a consolidare i nuovi comportamenti e aiutarlo ad utilizzare al meglio le competenze esistenti che necessitano di un miglioramento.

Il punto è che se dedichi tempo alla pianificazione, identifichi i comportamenti più importanti, fissi obiettivi settimanali raggiungibili e se segui un modello di coaching chiaro, otterrai degli ottimi risultati.

Potrai inserire nella tua rete i giusti talenti, ottimizzando le probabilità di successo sia a breve che a lungo termine.

Se desideri saperne di più su come creare una rete di vendita leggi l’articolo: “Come creare una rete vendita: 2 step fondamentali”

Altrimenti, se vuoi capire meglio come posso aiutarti a potenziare la tua rete vendita o crearne una se non c’è l’hai, hai la possibilità di fare una consulenza direttamente con me.

CLICCA QUI compilando il form e aspetta la chiamata del mio consulente per conoscere tutti i dettagli!

Alle tue vendite,

Giuliano De Danieli

Chiedici come possiamo aiutarti a migliorare il tuo business

Viale dell'Industria 60/B
35129 Padova


    Open chat
    Richiedici una consulenza gratuita!